Scopri perchè scegliere Pinalli
  • Spedizione gratuita da 25 Euro
    e consegna entro 48 ore
  • Campioni gratuiti per ogni ordine
  • I prezzi migliori
    su oltre 10.000 prodotti
  • Reso facile
    fino a 2 mesi dall'acquisto
adp_20161007143443.jpg
Beauty Stories

Acqua di Parma: tradizione e stile

1.jpg
 
E’ il 1916. I profumi da uomo più diffusi dell’epoca sono di origine tedesca e tendono ad essere forti, intensi e complessi nella loro composizione. In una piccola fabbrica di essenze nel cuore antico di Parma, la città colta e aristocratica di Giuseppe Verdi e Stendhal, abili maestri profumieri danno vita, con moderna sensibilità, ad una fragranza insolitamente fresca, pulita e lieve rispetto ai profumi diffusi in quegli anni: Colonia Acqua di Parma. E’ subito successo.
 
 
 
 La Storia 
 
La storia di Acqua di Parma inizia come una magica alchimia in una piccola fabbrica di Parma che produce profumi. Agli inizi del ‘900 Parma è nota come città di grande tradizione culturale: corte tra le più brillanti d’Italia sotto ai Gonzaga e piccola capitale del savoir vivre ai tempi di Verdi e Maria Luigia, Parma è un centro in grado di dettare le mode e affermare lo stile.
Già nel 1930 l’accresciuta popolarità della colonia, inizialmente a lavorazione artigianale, porta ad aumentare la produzione e a sviluppare in modo più dinamico la distribuzione; sino al dopoguerra Acqua di Parma vive un vero e proprio momento d’oro: è “il” profumo per eccellenza, un simbolo di glamour e fascino in un’epoca dominata dalle star di Hollywood, sia americane che europee.
A partire dagli anni ’60 qualcosa cambia: altri profumi si affiancano alla colonia nel ruolo di fragranza en vogue, anche se Acqua di Parma continua ad esercitare il suo appeal sugli intenditori grazie alla sua lunga e ricca tradizione.
Per assistere però ad una vera rinascita del profumo bisogna attendere gli anni ’90: nel 1993, infatti, tre amici e imprenditori dell’industria italiana dei beni di lusso (Luca Cordero di Montezemolo, Diego Dalla Valle e Paolo Borgomanero) si uniscono e iniziano una nuova avventura, Acqua di Parma srl; la logica imprenditoriale sottesa all’iniziativa mira a salvaguardare un classico di grande valore e ad impedire che un piccolo marchio storico di grande nobiltà e qualità venga oscurato dalla girandola di griffe e tendenze sulla scena internazionale.
Riparte da qui l’affermazione di Acqua di Parma: si apre la prima boutique monomarca nelle vie della moda a Milano, e subito dopo la storica Colonia arriva nei più importanti store del mondo.
Nel 2001, infine, fa il suo ingresso nella realtà del marchio italiano la società LVMH, leader a livello mondiale nella produzione e distribuzione di beni di lusso: da prodotto di nicchia, Acqua di Parma diviene definitivamente una linea di prestigio internazionale, un modern classic che non passerà mai di moda e resterà sempre un prodotto di alta gamma con un numero via via crescente di estimatori.
 
 
 
 
 
Segni Distintivi
 
Acqua di Parma è un prodotto che sempre è rimasto fedele alle sue radici e all’alchimia di un antico sapere: l’essenza è ancora distillata artigianalmente in piccole aziende italiane che si tramandano i segreti di generazione in generazione, mentre il packaging è tuttora disegnato a mano da artisti sapienti ed esperti che utilizzano gli stessi metodi del passato. Attorno alla Colonia, fragranza “icona” espressione di uno stile nobile e discreto dal 1916, si è sviluppato nel tempo un universo di proposte sempre più ricco e variegato nel solco della tradizione italiana più autentica. Dalla Home Fragrance Collection alla Collezione Barbiere, dalle borse e accessori per il viaggio alle nuove fragranze Blu Mediterraneo ispirate agli scenari naturali più esclusivi del Mediterraneo italiano…. ogni nuovo tassello nella realtà Acqua di Parma compone un’immagine di eleganza tutta italiana di cui il marchio è ormai portavoce nel mondo.
Fin dalle origini il brand è stato connotato dall’inconfondibile giallo Acqua di Parma e dallo scudetto regio: il primo è il colore che identifica gli eleganti palazzi storici della città di Parma, mentre il secondo è lo stemma ducale che contrassegnò la città nell’epoca di Maria Luigia, sotto la cui guida ultratrentennale (1814-1847) il ducato raggiunse il massimo splendore. Principessa Imperiale ed Arciduchessa d’Austria, sposa di Napoleone Bonaparte, Maria Luigia è ricordata come la reggente più amata dal popolo; il suo governo è ancora considerato tra i migliori della storia ducale per la particolare attenzione mostrata per la cultura, l’arte e la condizione sociale dei sudditi, in particolare delle donne. La sovrana restaurò l’Università, istituì il Conservatorio, inaugurò il Teatro Regio, volle strutture sanitarie all’avanguardia per tutelare la salute femminile; il suo fu un perfetto esempio di governo illuminato e lungimirante, che contribuì ad affermare la notorietà di Parma nel mondo.
Non stupisce che il marchio Acqua di Parma abbia scelto proprio lo stemma ducale come segno distintivo, accanto all’altro elemento immediatamente riconoscibile: il tradizionale flacone in stile Art Déco della sua Colonia. Realizzato con amore e pazienza da maestri vetrai, il flacone della Colonia presenta ancora oggi un tappo in bachelite, lo stesso materiale impiegato ai primi del Novecento per le manopole delle radio; oggetto prezioso da custodire ed esibire, Colonia è un elemento di design al di sopra delle mode: un rarissimo esempio di creazione olfattiva in cui, ancor prima della profumazione vera e propria, sono le linee e le forme del flacone a connotare la fragranza.
 
 
 
 
Un tuffo nell'estate: Blu Mediterraneo
 
Sette linee (Eau de Toilette e prodotti corpo complementari) ispirate a sei località tipiche del Mediterraneo: Arancia di Capri, Bergamotto di Calabria, Mirto di Panarea,  Mandorlo di Sicilia, Fico di Amalfi, Ginepro di Sardegna, Bergamotto di Calabria e Cedro di Taormina.
Le profumazioni unisex di Acqua di Parma sono essenze fortemente evocative: esse sprigionano la freschezza rigenerante degli accordi marini, degli agrumi e delle vibranti note della natura mediterranea, ed agiscono su corpo e spirito con effetti benefici diversi.
Accanto alle fragranze, è d’obbligo citare Blu Mediterraneo Italian Resort: un lussuoso rituale di bellezza, che coniuga l’intensità delle emozioni al massimo piacere cosmetico. Questa linea di trattamento contiene l’esclusivo Mediterranean Oxygenating ComplexTM, mix unico di principi attivi estratti dalla macchia mediterranea. Ogni prodotto per viso o corpo è caratterizzato da una fragranza lieve e solare e da una texture fresca e luminosa che permette di prendersi cura della propria bellezza e di ricreare a casa propria l’atmosfera di intimo relax tipica delle Blu Mediterraneo SPA, i lussuosi centri benessere voluti da Acqua di Parma nelle più esclusive località del Mediterraneo, da Capri alla Costa Smeralda.
 
 
 
 
SCOPRI L'UNIVERSO Acqua di Parma