Scopri perchè scegliere Pinalli
  • Spedizione gratuita da 25 Euro
    e consegna entro 48 ore
  • Campioni gratuiti per ogni ordine
  • I prezzi migliori
    su oltre 10.000 prodotti
  • Reso facile
    fino a 2 mesi dall'acquisto
Senza nome-1_20160524120943.jpg
Beauty Trends

Protette e Abbonzate!

 
Alzi la mano chi non ha mai avuto nella sua vita "incidenti di abbronzatura"!
 
La scottatura solare, o la più grave ustione, è purtroppo toccata a quasi tutti, soprattutto a coloro che hanno qualche annetto in più. La consapevolezza dei danni che il sole può provocare è infatti una conquista recente, frutto di importanti passi avanti nella ricerca scientifica e di una migliore comunicazione e informazione. Quanti nasi spelati, quante canotte tatuate sulla pelle... quanti dolorosissimi orrori ed errori!
 
Oggi tutti sanno che l'esposizione al sole deve avvenire con accortezza per evitare spiacevoli inconvenienti. Le scottature non sono più ammesse o giustificate: gli strumenti a disposizione per proteggersi in modo adeguato sono tantissimi, tutti disponibili in profumeria.
 
Per rinfrescare la memoria a quei pochi che continuano a fare spallucce e a trasgredire le più basilari norme di protezione, ricordiamo che lo spettro della luce solare si compone di luce vera e propria, raggi infrarossi e raggi ultravioletti, che penetrano nella pelle in modo diverso: i raggi UV-A raggiungono il derma in profondità e sono tra i principali responsabili dell'invecchiamento cutaneo, mentre gli UV-B arrivano superficialmente e possono provocare eritemi e scottature; entrambi, inoltre, concorrono ad aumentare il rischio di insorgenza di tumori della pelle.
 
Ecco perché protezione e prevenzione sono indispensabili: per una buona esposizione al sole è fondamentale utilizzare filtri solari adeguati al proprio tipo di pelle e comunque ad elevato fattore protettivo. Le creme solari, infatti, riflettono o assorbono i raggi UV e aumentano la tolleranza della pelle ai raggi solari: quanto più elevato è il fattore di protezione, tanto più è il tempo che si può trascorrere sotto il sole senza incorrere in irritazioni e bruciature.

Attenzione: nessun filtro garantisce una protezione totale, al 100%; utilizzare le protezioni in modo corretto ne aumenta però l'efficacia e riduce al minimo il rischio di arrossare quelle... "spallucce" che qualcuno continua ad alzare!

Non solo chi ha carnagione lattea e capelli chiari è soggetto a ustioni: anche le persone dalla pelle bruna e con capelli e occhi scuri possono scottarsi e devono scegliere quindi prodotti a buona capacità schermante. Le precauzioni valgono inoltre sia al mare che in montagna: alle altitudini più elevate, infatti, i raggi UV arrivano più forti e diretti.

Fissatevi quindi ben chiare in mente le regolissime da seguire per tutta l'estate e non solo:

1. la protezione va applicata SEMPRE, anche per restare sotto l'ombrellone, e deve proteggere sia dai raggi UV-A che dai raggi UV-B
2. ripetete l'applicazione ogni 2 ore e dopo ogni bagno o doccia
3. evitate di esporvi nelle ore più calde
4. se assumete farmaci, fate ancora più attenzione (alcuni aumentano la fotosensibilità) e chiedete consiglio al medico
5. proteggete i bambini con SPF 40+, se non superiori, e fate indossare loro maglietta e cappellino almeno nelle ore centrali della giornata.


E ora... pronti, via! Correte a godervi la meritatissima spiaggia. Noi resteremo qui tristi tristi a scrivere e invidiarvi.
 
 
SCOPRI TUTTI I TRATTAMENTI SOLARI
PER UN'ABBRONZATURA SICURA >>>