Scopri perchè scegliere Pinalli
  • Spedizione gratuita da 25 Euro
    e consegna entro 48 ore
  • Campioni gratuiti per ogni ordine
  • I prezzi migliori
    su oltre 10.000 prodotti
  • Reso facile
    fino a 2 mesi dall'acquisto
Broken-Powder_20160526174914.jpg
Beauty Tips

Terra in vista! Guida all'uso

 
Si avvicina l'estate... Finalmente, penserete! Peccato che, per molte, le tanto agognate ferie non si avvicinino alla stessa velocità: c'è chi riuscirà a "staccare" solamente a Ferragosto e c'è chi, addirittura, per scelta o per necessità non andrà in vacanza prima di settembre.
 
Per fortuna il make up aiuta le ritardatarie delle ferie: un uso sapiente della terra abbronzante consente di mostrare un colorito sano e, appunto, abbronzato anche quando spiaggia e mare sono solo un miraggio.
 
Perché sottolineiamo "sapiente"? Semplice: con la terra è facile sbagliare e ritrovarsi con un viso a chiazze, che ben poco ha di salutare e soprattutto naturale.
 
 
Partiamo dalle basi:
 
- la terra abbronzante compatta è un prodotto cosmetico pigmentato, usato soprattutto durante l'estate per rivelare o esaltare la luminosità di un incarnato baciato dal sole
 
- a differenza del fard, la terra non si applica solo sulle guance ma va messa su tutto il viso, che risulterà così uniformemente abbronzato
 
 - per un colorito sano e naturale, la regola vuole che la terra sia al massimo di due tonalità più scura rispetto all'incarnato
 
 - prima di procedere all'applicazione della terra è bene "opacizzare" il viso, magari con un velo di cipria, per togliere qualsiasi residuo di oleosità lasciato da creme idratanti e simili: se la terra viene stesa su una superficie poco asciutta rischia di formare macchie poco gradevoli
 
- il pennello più adatto è a punta tonda, medio-grande e con setole morbide; si può usare anche un pennello angolato da fard, ma solo se l'intento è quello di scolpire il viso (ad esempio, scurendo la zona sottostante gli zigomi) secondo i dettami dell'ormai famosissimo contouring


Passiamo ora a qualche suggerimento per l'applicazione vera e propria:

- si parte dalle zone centrali del viso, sulle quali la terra deve essere applicata con movimenti circolari verso l'esterno dopo aver "scaricato" il prodotto in eccesso

- quali sono i punti del viso che si abbronzano per primi? Fronte, naso, mento e parte alta degli zigomi! Ecco quindi le zone sulle quali insistere per dare colore e volume al viso, che altrimenti rischierebbe di "appiattirsi" con un'applicazione troppo uniforme

- una tecnica molto usata dai make up artist è quella del numero 3: partendo dalla fronte, si disegna un 3 che tocca gli zigomi e scende verso la mascella; così facendo, si distribuisce il colore nei punti giusti del viso per un effetto davvero invidiabile

Pronte allora ad utilizzare la terra abbronzante nel modo corretto? Bastano pochi tocchi, e il vostro viso richiamerà spiagge assolate e fragore di onde... anche se in realtà non vi siete mai allontanate dalla vostra scrivania!
 
Iscriviti alla newsletter

Non perdere le migliori offerte dedicate a te:

* campo obbligatorio