Scopri perchè scegliere Pinalli
  • Spedizione gratuita da 25 Euro
    e consegna entro 48 ore
  • Campioni gratuiti per ogni ordine
  • I prezzi migliori
    su oltre 10.000 prodotti
  • Reso facile
    fino a 2 mesi dall'acquisto
cover_solari.jpg
Beauty Tips

Sette segreti per un'abbronzatura long lasting

Sapevate che la pelle ha bisogno di tre giorni per prepararsi all'abbronzatura e che il solare va scelto in base al fototipo?

Il tema abbronzatura è sempre di attualità e senza dubbio uno dei traguardi beauty più ambiti dell'estate (in pari con la remise en forme). Il mito dell’abbronzatura è ancora molto diffuso tra uomini e donne: con la pelle più abbronzata ci si sente più attraenti e si nascondono alcuni difetti cutanei. Un’abbronzatura sicura, uniforme, duratura va “preparata” in anticipo e protetta nel tempo.

Per quanto riguarda la beauty routine, invece, bisogna prestare attenzione ad alcuni comuni errori che si fanno quando ci si vuole abbronzare in fretta al primo sole. Mai mettere in valigia solo solari con SPF basso o senza filtro, mai dimenticare il doposole, e soprattutto: mai arrivare in spiaggia durante le ore più calde. La regola non vale solo per i bambini, ma anche per gli adulti. Il rischio? Scatenare l’altra faccia dell’abbronzatura. Ovvero, scottature e un’accelerazione dell’invecchiamento precoce delle pelle (fotoaging e cronoaging), a cui fa seguito una perdita di elasticità cutanea, iperpigmentazione e tante altre problematiche legate all’over-esposizione.

Ecco il vademecum alla tintarella. Per partire con il giusto anticipo, conquistarsi una bella tintarella e prolungarla anche al rientro dalle vacanze. Sette regole  d’oro da seguire  prima, durante e dopo l’esposizione solare per un’abbronzatura omogenea, luminosa e persistente.

1)            Lo scrub

L’esfoliazione dovrebbe essere parte integrante della routine abituale. In previsione dell’esposizione solare si consiglia di eseguire un peeling un paio di giorni prima per garantire al corpo un’abbronzatura uniformee duratura e di ripeterlo ogni 15 giorni per garantire il corretto turn over cellulare.

2)            Depilazione Soft

Un  segreto per un risultato efficace  e duraturo è certamente la ceretta che , adeguatamente preparata e effettuata dopo un peeling corpo, non comporta una riduzione dell’abbronzatura, soprattutto se accompagnata dall’uso costante di prodotti corpo doposole idratanti. In questo modo la pelle sarà sempre luminosa, idratata e non risentirà del trattamento di epilazione anche se leggermente esfoliante.

3)            Food autoabbronzante

L’alimentazione è sempre un valido alleato prima durante e dopo l’esposizione al sole infatti è possibile conservare l’abbronzatura anche attraverso una corretta alimentazione. Sono da prediligere i cibi ricchi di betacarotene come il melone, le albicocche, le carote, le fragole,  i broccoli e gli spinaci, sono infatti alimenti ad alto contenuto di vitamina A in grado di stimolare la produzione naturale di melanina. Sono utilissimi se assunti durante tutto il periodo dell’esposizione, apportando anche sali minerali e consentendo la corretta idratazione ma anche in seguito per mantenere l’abbronzatura il più a lungo possibile.

4)            Attivazione della melanina

Gli attivatori di melanina più comuni si trovano in farmacia sotto forma di compresse; questi prodotti promettono attivi specifici che intervengono nel processo di produzione della melanina. Tra i più comuni ci sono gli integratori solari con vitamina A, betacarotene o carotenoidi. Invece, tra gli integratori di melanina più innovativi, si trovano quelli a base di rame. In questo momento si potrebbe optare per l’uso di un cosmetico attivatore da utilizzare prima dell’applicazione del solare protettivo per preparare la pelle a ricevere le radiazioni, risvegliare la melanina e ottenere così un abbronzatura migliore e duratura con un piacevole effetto antiage (da non utilizzare da solo durante l’esposizione solare). Perfetto Sun super unguento abbronzante ultra rapido di Pupa con stimolatore di melanina per ottenere una super abbronzatura in poco tempo. Sulle labbra è un balsamo fondente e sui capelli è una maschera pre-shampoo ad azione restitutiva anti-salsedine.

5)            Doppia idratazione

L’idratazione è un’azione fondamentale sempre ma in special modo durante tutto il periodo in cui la cute viene esposta ai raggi solari. Dopo aver eliminato impurità e cellule morte infatti, è bene dedicarsi a una pulizia profonda che nutra e idrati la pelle con bagnoschiuma dalle proprietà lenitive ed emollienti che rispettino la pelle, senza alterarne l’equilibrio idrolipidico e regalino una dolce detersione anche alle pelli più delicate. Il Doccia Shampoo Doposole Idratante di Collistar garantisce una dolce detersione dell'epidermide e dei capelli dopo le esposizioni al sole, evitando la desquamazione cutanea e favorendo il prolungamento dell’abbronzatura.

L'idratazione continua anche dopo la doccia: a questo punto, dovreste scegliere una crema idratante fluida per proteggere la pelle dalle aggressioni esterne e nutrirla in profondità, garantendole la giusta idratazione, fondamentale se volete preparare al meglio la pelle al sole. Se non vi piace la texture della crema, potete sostituirla anche con un olio nutriente dal profumo d’estate o meglio ancora con un’acqua. L’Acqua Superabbronzante Idratante Anti-Sale di Collistar grazie allo speciale nebulizzatore si trasforma in una vera e propria "doccia" idratante e rinfrescante, preziosa in condizioni di sole molto intenso, conferendo immediata freschezza, morbidezza e benessere grazie ad una texture leggera e piacevole. Per quanto riguarda il viso: con i pori aperti, grazie alla precedente esfoliazione, la pelle risulterà più recettiva ai benefici di una maschera idratante. Vi consigliamo una maschera in crema dalle proprietà detox che renderà la vostra pelle morbida e luminosa, pronta a godere del meglio dei raggi solari.

6) Protezione

Ovviamente i passi descritti fino a qui riguardano la preparazione della pelle nel periodo precedente all'esposizione solare così da idratarla e nutrirla al meglio, rendendola pronta all'impatto con i raggi UVA e UVB. Nella fase di esposizione vera e propria è bene intensificarne la cura, assicurando la giusta idratazione e protezione per evitare  eritemi e scottature, prevenire i danni da fotoaging, cioè contenere antiossidanti e anti radicali liberi, e infine poter favorire l’abbronzatura. Ricordate sempre che il sole rappresenta una notevole fonte di stress per la vostra pelle, per questo è necessario intervenire con le giuste precauzioni. Per la scelta del fattore di protezione (SPF)  importante conoscere la propria pelle in base al proprio fenotipo e la zona geografica d’esposizione al sole

Per fototipi con pelle lattea perfetto  Expert Sun Aging Protection Cream SPF50+ di Shiseido formulato con Wet Force Tecnology, una tecnologia che consente al filtro solare di rafforzarsi a contatto con l'acqua e il sudore, assicurandondo una protezione continua.

Per fototipi più scuri, per pelli meno reattive al sole, quando la pelle è già abbronzata e in condizione di esposizione moderata si può optare per dei prodotti a media protezione. La Crema Protettiva SPF15 Viso-Corpo di Diego Dalla Palma, con la sua texture leggera e non grassa, protegge la pelle dai danni dell’esposizione solare, favorendo la formazione di un colorito rapido e uniforme in tempi più rapidi.

Anche i capelli vanno rispettati e ne va assicurata una specifica protezione dai raggi solari e da fattori esterni che tendono a indebolirli e disseccarli e ne favoriscono disidratazione, indebolimento, perdita di luminosità. Olio Spray Protezione Colore di Collistar difende la struttura del capello e evita l’alterazione del colore causata da una frequente esposizione ai raggi solari; per capelli leggeri, splendenti, dal colore uniforme e pieni di vitalità per tutta l’estate.

7) Il doposole

Dopo l’esposizione al sole la pelle ha bisogno di nutrimento e di un buon prodotto doposole con azione rinfrescante e lenitiva da applicare abbondantemente per fissare l’abbronzatura più a lungo possibile. Il doposole ideale dovrebbe contenere ingredienti lenitivi,  idratanti e riparatori quali per esempio aloe, vitamine E, burro di karitè, pantenolo ( che vanta dalle eccellenti proprietà emollienti), che agendo in profondità, aiutano a preservare la pelle da arrossamenti e  irritazioni, dalla disidratazione e dall’azione di agenti atmosferici esterni. Queste formulazioni sono di solito facilmente assorbibili, nutrono e donano morbidezza alla pelle contrastando anche l’invecchiamento. Efficace in tal senso la Lozione Doposole Reidratante Rinfrescante Il Sole di Arval che rigenera con un piacevole ed intenso effetto rinfrescante e reidratante, protegge dai segni di invecchiamento e preserva l’abbronzatura . Per il viso Gelée Rafraichissante Après Soleil Visage & Corps di Clarins, gel doposole è un bagno di freschezza per viso e corpo. La sua texture gel fondente tipica di un balsamo restituisce il comfort a tutti i tipi di pelle dopo l’esposizione agli effetti nocivi del sole, rendendola più bella e prolungando l’abbronzatura luminosa delle vacanze.